Al MNATP il duello di Orlando e Rinaldo per amore di Angelica

Il 20, 21, 22 marzo, nell’ambito della collaborazione sorta tra il Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni popolari ed il Museo Internazionale delle Marionette “Antonino Pasqualino” di Palermo, viene presentato lo spettacolo “Duello d’amore di Orlando e Rinaldo per amore di Angelica”, un libero adattamento – ad opera del maestro puparo Vincenzo Mancuso – di uno dei molteplici episodi del lungo ciclo Carolingio, tratto da antichi canovacci ispirati dalla Storia dei Paladini di Francia di Giusto Lo Dico. Il ricorso a “pupi a effetto”, le battaglie tra Magonzesi e Cristiani, l’amore dei due eroi, Orlando e Rinaldo, per la bella principessa Angelica del Catai danno vita ad una performance che mostra gli aspetti più peculiari dell’Opera dei pupi siciliana.

Il 20 marzo, alle 15.30, presso il Museo Nazionale, si terrà l’incontro dedicato al Teatro dei Pupi siciliani organizzato dall’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia e da Simbdea . Nel 2001 l’opera dei pupi è stata riconosciuta dall’UNESCO come Patrimonio dell’Umanità; questo seminario vuole fare il punto su questa forma unica di teatro popolare di figura a più di dieci anni dalla proclamazione sulle attività del Museo Internazionale delle marionette Antonio Pasqualino di Palermo. Sono previsti interventi di: Jeanne Vibaek, Rosario Perricone, Pietro Clemente, Valentina Zingari, Alessandra Broccolini, Alessandro Simonicca.

Per maggiori informazioni