A Bova un Museo intitolato a Gerhard Rohlfs

Sabato 21 Maggio, alle ore 16.00, a  Bova (RC), verrà inaugurato il Museo della Lingua Greco-Calabra, intitolato a Gerhard Rohlfs. Per l’occasione si terrà una giornata di studi su Gerhard Rohlfs e la valorizzazione del patrimonio immateriale delle minoranze linguistiche della Calabria. Interverranno Luigi M. Lombardi Satriani e Eckart Rohlfs.

Programma completo

A Nord, a Sud del Mediterraneo


Venerdì 15 gennaio 2016 all’Ateneo Valdese, in via Pietro Cossa 42 (Roma), si terrà l’incontro con il Senatore Luigi Manconi, il Presidente dell’Unione delle Comunità Islamiche d’Italia Elzir Izzeddin, l’antropologa Alessandra Broccolini, docente all’Università Sapienza, in occasione della presentazione del volume A Nord, a Sud del Mediterraneo di Marcella Delle Donne.

Il volume interroga la coscienza di un “noi”, che nel corso della sua storia ha soppresso la diversità e le minoranze, e oggi, avverte il bisogno di invertire la rotta, di condividere e di rispettare, non senza contraddizioni.
Una riflessione critica sui fatti di Charlie Hebdo apre il volume.
Charlie Hebdo segna a Nord una tragica frattura. A Sud irrompe il silenzio urlato di una umanità  negata. Dalla Palestina al Kurdistan, dal Rwanda al popolo rom, passando ai naufraghi di oggi in un “cimitero  chiamato Mediterraneo”…, ma non è un grido che rimane fine a se  stesso, perchél’autrice indica anche una salvezza, il senso perduto dell’”utopia”, dove il silenzio si fa voce.

Al Museo della Arti e Tradizioni i Greci di Puglia e Calabria

Nuovo appuntamento al Museo delle Arti e Tradizioni Popolari (MAT/ IDEA) con Gli Italiani dell’altrove, progetto che vuole contribuire a mettere in luce la realtà storica e contemporanea delle Minoranze Linguistiche d’Italia, con il loro patrimonio culturale immateriale. Dopo gli Arbëreshë, i Croati del Molise, gli Occitani, gli Sloveni e i Friulani il 20 Novembre sono di scena i Greci di Puglia e Calabria.


Maggiori info sul sito del MAT.

Gli Italiani dell’Altrove: sloveni e friulani

Presso l’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia/ Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari di Roma, nella Sala Convegni “Diego Carpitella”, si terrà il convegno Gli Italiani dell’Altrove. Il progetto, che è iniziato con gli Arbëreshë nel 2012 (centenario dell’indipendenza albanese) ed è proseguito nel 2013 con i Croati del Molise e gli Occitani, propone due nuove tappe: il 18 maggio gli “Sloveni” e il 19 Maggio i “Friulani”. Gli incontri si terranno dalle ore 10.30 alle ore 17.00.

In Italia sono riconosciute dodici Minoranze Linguistiche Storiche, ovvero culture di lingua non italiana, che, nel corso della storia, si sono variamente insediate e integrate sul territorio nazionale, fino a diventare una parte essenziale della nostra complessiva identità di italiani.
Il progetto “Gli Italiani dell’Altrove” vuole contribuire a mettere in luce la realtà storica e contemporanea delle Minoranze Linguistiche d’Italia, con il loro patrimonio culturale immateriale. In particolare s’intende richiamare l’esperienza storica condivisa di accoglienza e integrazione, ma anche di conservazione dell’identità, senza dimenticare l’attualità del tema dell’immigrazione nel nostro Paese.

Ai due eventi interverranno: l’Ambasciatore Iztok Mirošic – Ambasciata della Repubblica di Slovenia in Italia, l’On.Tamara Blažina, Deputato della Repubblica Italiana, il Segretario Generale MiBACT Antonia Pasqua Recchia, la direttrice dell’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia, Maura Picciau, il Presidente ARLeF. Lorenzo Fabbro. In programma: testimonianze etnografiche, letture, performances musicali e di danza tradizionale, racconti e degustazioni di sapori tipici.

Programma completo

Quaderni Gitani

Segnaliamo l’uscita del libro e DVD “Quaderni Gitani” trilogia sui rom rumeni di Bari.
L’opera si compone di tre contributi: Japigia Gagi (2003, 59 min) Opera prima di Giovanni Princigalli, premiato dalla society of visual anthropology, è un documentario realizzato vivendo per più di un anno in un campo illegale di baracche al rione Japigia di Bari: matrimoni, sogni, lotte, contradizioni, diritti, vita e fine di una comunità ai margini di una periferia urbana. Ha partecipato a vari festival di cinema documentario a Montreal, New York, Singapore, Glasgow, Canton, Teheran, ecc.; La mela rossa (2014, 20 min) Una docufiction, premiata ai rencontres cinématographiques de Dignes-les-Bains che racconta di un primo giorno di scuola e di un primo amore e la scoperta del razzismo. Due ragazzini Rom interpretano loro stessi, improvvisano e reinventano il loro quotidiano, tra le baracche, l’autostrada e gli alti palazzi della periferia. Ha partecipato a vari festival di cinema dell’infanzia e di cortometraggi a Buenos Aires, Bogotà, Madrid, Valencia, Quito, ecc.; Ligia (2014, 21 min), film inedito, ritratto di Ligia, moglie del portavoce della comunità, che racconta della figlia in prigione, della vita nei campi e del desiderio di avere un casa di 15 anni passati nelle baracche.
Il cofanetto contiene anche un libro con scritti di docenti, critici cinematografici, personalità rom ed istituzionali.
Il Libro + DVD è acquistabile on line su La libreria universitaria e Distribuzioni dal basso, oltre che presso la Feltrinelli e la Laterza di Bari.

Gli italiani dell’altrove: occitani

Giovedì 14 novembre 2013, presso l’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia (MNATP – Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, Piazza Guglielmo Marconi 8 – Roma), nell’ambito del Progetto “Gli italiani dell’altrove” per la valorizzazione della realtà storica contemporanea delle Minoranze Linguistiche d’Italia, si terrà un incontro sulla cultura occitana.
La rassegna ha già presentato eventi sugli arbëreshë e sui croati del Molise.

Programma

Info: Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia – Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Piazza Guglielmo Marconi 8/10 – Roma EUR

Telefono: 06/5926148-06/5910709 – Fax: 06/5911848 – mail: ic-d@beniculturali.it
www.idea.mat.beniculturali.it
https://www.facebook.com/ICDEA
https://twitter.com/MuseoTradizioni

Croati del Molise

Martedì 28 Maggio 2013, presso l’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia (MNATP – Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, Piazza Guglielmo Marconi 8 – Roma) si terrà l’incontro Croati del Molise.
L’evento si inserisce nel quadro del Progetto “Gli italiani dell’altrove” per la valorizzazione della realtà storica contemporanea delle Minoranze Linguistiche d’Italia, nel cui primo appuntamento si era affrontato il tema degli Arbëreshë.

Info: Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia – Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Piazza Guglielmo Marconi 8/10 – Roma EUR

Telefono: 06/5926148-06/5910709 – Fax: 06/5911848 – mail: ic-d@beniculturali.it
www.idea.mat.beniculturali.it
https://www.facebook.com/ICDEA
https://twitter.com/MuseoTradizioni

L’Italia degli Arbëreshë

Giovedi 6 Dicembre 2012, presso l’Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia (MNATP – Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari, Piazza Guglielmo Marconi 8 – Roma) si terrà l’incontro L’Italia degli Arbëreshë.
L’evento si inserisce nel quadro del Progetto “Gli italiani dell’altrove” che vuole contribuire a mettere in luce la realtà storica contemporanea delle Minoranze Linguistiche d’Italia, con il loro peculiare patrimonio culturale immateriale. In particolare, si intende richiamare l’esperienza storica condivisa di accoglienza e integrazione, ma anche di conservazione dell’identità di “altri” che vengono da “altrove”, senza dimenticare l’attualità del tema dell’immigrazione.

Info: Istituto Centrale per la Demoetnoantropologia – Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Piazza Guglielmo Marconi 8/10 – Roma EUR
Telefono: 06/5926148-06/5910709 – Fax: 06/5911848 – mail: ic-d@beniculturali.it
www.idea.mat.beniculturali.it
https://www.facebook.com/ICDEA
https://twitter.com/MuseoTradizioni

Brochure dell’evento